1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Sin dalla notte dei tempi la cultura del mondo arabo ha avuto un forte impatto sul mondo occidentale: basti pensare agli apporti degli arabi nella matematica, l’algebra e la trigonometria. Furono gli arabi a elaborare il sistema decimale e a definire per primi il concetto di zero.

Ai musulmani si devono numerose scoperte anche nell’ambito della medicina, dell’alchimia (antenata della chimica) della geometria e dell’astronomia. Una cultura, quella araba, millenaria, che ha avuto una notevole influenza sulla storia del mondo intero.

Della cultura araba fanno parte anche proverbi e modi di dire popolari che si sono tramandati di generazione in generazione, fino ai giorni nostri. Quella che segue è una raccolta dei Detti e Proverbi Arabi più belli e celebri: frasi sagge e profonde sulle quali riflettere.

Frasi, Motti, Detti e Proverbi Arabi

Un albero inizia con un seme.

Chi vive vede molto, chi viaggia vede di più.

La pelle del leone non è mai a buon mercato.

Una risposta pacata calma la collera.

Non bastano tutti i cammelli del deserto per comprarti un amico.

Chi sta per annegare si attacca anche a una cannuccia.

La verità è una bugia che non è stata ancora scoperta.

Il destino ti aspetta sulla strada che hai scelto per evitarlo.

Ai bugiardi non si crede quando dicono la verità. Un libro è un giardino che ci portiamo con noi in tasca.

L’amicizia è un tesoro che non finisce mai.

Una mente serena vale più di una borsa piena.

Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è meglio del silenzio.

Nessuno nasce poeta.

Un soldo risparmiato è un soldo guadagnato.

Tra i non vedenti quello guercio è un re.

Il bugiardo è il peggiore dei disonesti.

Ogni giorno della tua vita è una pagina della storia che stai scrivendo.

Un esercito di pecore guidato da un leone sconfiggerà un esercito di leoni guidato da una pecora.

Le tempeste dell’anima sono peggiori delle tempeste di sabbia.

Nessun uomo può fare più di quello che può.

Il sospiro di una bella ragazza può essere udito più distante del ruggito del leone.

ll giovane cammina più veloce dell’anziano, ma è l’anziano che conosce la strada.

Un aguzzino è tiranno anche con sé stesso.

Quando c’è una meta, anche il deserto diventa strada.

Il genere umano si divide in tre categorie: gli inamovibili, quelli possono essere mossi, e quelli che muovono.

Solo lo stolto percorre correndo il cammino della vita senza soffermarsi ad osservare le bellezze del creato.

Chi non viaggia non conosce il valore degli uomini.

Chi sa fare tutto non sa fare nulla.

Anche il leone può avere bisogno del topolino.

Un cane vivo è meglio di un leone morto.

Un uccello in mano vale due nel cespuglio.

Un uomo senza religione è come un cavallo senza briglie.

A un uomo saggio una sola parola è sufficiente.

Il frutto della pace è appeso all’albero del silenzio.

La ricchezza arriva come una tartaruga, e corre via come una gazzella.

Un segreto tra più di due persone non è un segreto.

Un uomo affamato è un uomo arrabbiato.

Lo sguardo di un uomo valoroso vale più della spada di un vigliacco.

Puoi portare un cammello alla fonte, ma non puoi costringerlo a bere.

Una vecchia volpe non si intrappola facilmente.

Chi pensa bene degli altri avrà sempre un amico, chi pensa male del prossimo morirà abbandonato.

Un ladro riconosce il ladro come un lupo riconosce un altro lupo.

La lingua di una donna è l’ultima cosa di lei che muore.

La lingua lunga è segno di mano corta.

Imparare da piccoli è come scolpire la pietra.

Ma dove c’è giustizia, là sono tutti fratelli.

La guerra finirà solo quando i padri ameranno i propri figli più di quanto odino i propri nemici.

Un albero si conosce dai suoi frutti.

Il povero è uno straniero in patria.

Il bue si prende per le corna, l’uomo con la parola.

Dove c’è il ricco, c’è il povero.

Non sederti mai nel posto di qualcuno che può dirti, “Alzati!”.

Vivi sobriamente e sarai ricco quanto un re.

Affida il tuo cammello alla provvidenza di Dio, ma legalo prima ad un albero.

L’uomo più ricco è quello che sa cosa fare il giorno dopo.

Le azioni parlano più forte delle parole.

Lancia il tuo cuore davanti a te, e corri a raggiungerlo.

Chi corre sempre, saprà sempre meno cose di colui che resta calmo e riflette.