1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (4 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Quella che segue è una raccolta dei migliori Motti Militari in Latino con traduzione in italiano del loro significato.

Dalle sue origini nell’Italia antica del VIII secolo a.C., fino al declino del V secolo, la storia di Roma antica fu legata alle sue vicende militari e alle guerre di conquista che le hanno consentito di creare uno dei più grandi imperi della storia.

I soldati utilizzavano motti e frasi per consolidare lo spirito del gruppo o come gridi di battaglia: spesso queste frasi erano incise su scudi o stendardi. Una tradizione che non è del tutto scomparsa: alcuni di questi motti sono tuttora in uso negli stemmi militari moderni, nella versione originale in latino.

Frasi e Motti Militari in Latino

Semper ubi necesse.

Sempre dove è necessario.

Sa vida pro sa patria.

La vita per la patria.

Veni, vidi, vici

Venni, vidi, vinsi (Giulio Cesare)

Hic manebimus optime.

Qui rimarremo ottimamente.

Et ventis adversis.

Anche con i venti contrari.

Usque ad finem.

Fino alla fine.

Amor patriae nostra lex.

L’amore della patria è la nostra legge.

Suis viibus pollens.

Possente di sua propria forza.

Signa inferre!

Le insegne avanti!

Nec aspera nec ardua coela timeo.

Non temo gli asperi e difficili cieli.

Manu militari.

Con l’impiego delle forze militari.

Si vis pacem, para bellum

Se vuoi la pace, prepara la guerra

Semper Fidelis.

Sempre fedele.

Ferro ignique ad excelsa.

Col ferro e col fuoco tendiamo alle cose eccelse.

Nec descendere, nec morari.

Chi si ferma è perduto.

Dulce et decorum est pro patria mori.

È dolce e dignitoso morire per la patria. (Orazio)

Donec ad metam.

Fino alla meta.

Flectar ne frangar.

Mi piego, ma non mi spezzo.

Domi militiaeque.

In pace e in guerra.

Audaces fortuna iuvat.

La fortuna aiuta gli audaci.

Ad maiora.

A successi più grandi.

Qui gladio ferit gladio perit.

Chi di spada ferisce di spada perisce.

Ad ardua super alpes patria vocat.

La patria chiama sulle Alpi ad imprese ardue.

Per omnia asperrima.

Attraverso qualsiasi difficoltà.

Paritur pax bello.

La pace si ottiene con la guerra.

Memento audere semper.

Ricorda di osare sempre. (Gabriele D’Annunzio)

Sufficit animus.

Basta il coraggio.

Nobis incedentibus rupes ruunt.

Al nostro incedere le rupi si spezzano.

Si pace frui volumus, bellum gerendum est.

Se vogliamo godere della pace, dobbiamo fare la guerra.

Numquam periclum sine periclo vincitur.

Il pericolo non lo si vince mai senza pericolo.

Gutta cavat lapidem.

La goccia scava la pietra.

Cominus et neminus ferit.

Ferisce da vicino e da lontano.

Non ducor, duco.

Non sono guidato, guido.

Nulla via invia.

Nessuna via è inaccessibile.

Per ardua ardens.

Con ardore attraverso le difficoltà.

Nec spe nec metu.

Né speranza né paura.

Semper adamas.

Sempre adamantino [Forte come il diamante].

Iterum rudit leo.

Di nuovo rugge il leone.

Nobiscum Deus.

Dio è con noi.