1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (7 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Di frasi sul mare ne sono state scritte tantissime: qui di seguito una selezione di frasi sul mare particolarmente emozionanti e dalle quali emerge tutto ciò che al mare viene associato: amore, libertà, vita e sogni.

Il mare ha un fascino indiscutibile: non importa che sia calmo o in burrasca, il mare resta il mare. Allegro d’estate, malinconico d’inverno, il mare è stato celebrato in innumerevoli modi da cantanti, scrittori e poeti: basti pensare alla poesia “Mare” di Pascoli e “Ode al Mare” di Neruda, o ancora la canzone “Com’è profondo il mare” di Dalla, tanto per citare alcuni celebri esempi di frasi mare. Ecco 100 bellissime frasi sul mare.

Citazioni, Aforismi e Frasi sul Mare

M’affaccio alla finestra, e vedo il mare: vanno le stelle, tremolano l’onde. Vedo stelle passare, onde passare; un guizzo chiama, un palpito risponde. Ecco, sospira l’acqua, alita il vento: sul mare è apparso un bel ponte d’argento. Ponte gettato sui laghi sereni, per chi dunque sei fatto e dove meni?

(Mare, Giovanni Pascoli)

Ah, io non chiederei d’essere un gabbiano né un delfino; mi accontenterei d’essere uno scorfano – ch’è il pesce più brutto del mare – pur di ritrovarmi laggiù, a scherzare in quell’acqua.

(L’isola di Arturo Elsa Morante)

E il mare concederà a ogni uomo nuove speranze, come il sonno porta i sogni.

(Cristoforo Colombo)

Non c’è mare che non si adatti alla finestra.

(Raúl Aceves)

frasi mare finestra aceves

Non c’è fine al mare.

(Samuel Beckett)

Mare al mattino, cielo senza nubi d’un viola splendido, riva gialla; tutto grande e bello, fulgido nella luce. Mi fermerò qui.

(Costantino Kavafis)

Non ha fondo. Immagine dell’infinito. Fa venire grandi pensieri. In riva al mare bisogna sempre avere un cannocchiale. Quando lo si guarda, dire sempre: -Quanta acqua!-.

(Gustave Flaubert)

Dio è come il mare: sorregge chi gli si abbandona.

(Guido Morselli)

Ci dev’essere qualcosa di stranamente sacro nel sale. Lo ritroviamo nelle nostre lacrime e nel mare.

(Khalil Gibran)

Il fiume è dentro di noi, il mare tutto intorno a noi.

(Thomas Stearns Eliot)

Spesso ci sono più cose naufragate in fondo a un’anima che in fondo al mare.

(Victor Hugo)

Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare, di qua e di là dove nasce e muore il sole.

(Giovanni Verga)

Il mare spesso parla con parole lontane, dice cose che nessuno sa. Soltanto quelli che conoscono l’amore possono apprendere la lezione dalle onde, che hanno il movimento del cuore.

(Romano Battaglia)

Ha l’uomo quattro cose che non servono nel mare: ancora, timone e remi, e paura di naufragare.

(Antonio Machado)

Ti amerò finché il mare non verrà piegato in due e steso ad asciugare.

(Wystan Hugh Auden)

frasi mare piegato aciugare auden

La lingua non è sufficiente a dire e la mano a scrivere tutte le meraviglie del mare.

(Cristoforo Colombo)

Il blu del mare è senza limiti.

(Santoka Taneda)

Il mare è insieme padre e figlio, desiderio di ritornare in lui. Il mare è l’origine della vita, la gioia, la completezza. Il mare ha lunghe braccia protettive che ti possono ricevere sempre. Il mare è un fratello che dà molto senza ricevere niente.

(Romano Battaglia)

Nelle città senza Mare … chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio … forse alla Luna.

(Banana Yoshimoto)

La meteorologia non fa il tempo, non decide quando splende il sole o quando piove, ma aiuta a navigare. I marinai sanno che non si governa il mare ma la nave, che si manovrano le vele e non il vento.

(Giulio Tremonti)

Vi sono solo tre cose al mondo che sono oggetto della mia venerazione, il mare, l’Amleto e il Don Giovanni.

(Gustave Flaubert)

Dove inizia la fine del mare? O addirittura: cosa diciamo quando diciamo: mare? Diciamo l’immenso mostro capace di divorarsi qualsiasi cosa, o quell’onda che ci schiuma intorno ai piedi? L’acqua che puoi tenere nel cavo della mano o l’abisso che nessuno può vedere? Diciamo tutto in una parola sola o in un sola parola tutto nascondiamo?

(Alessandro Baricco)

Non incolpare il mare del tuo secondo naufragio.

(Publilio Siro)

Il mare non ha né sentimenti né pietà.

(Anton Čechov)

Non puoi attraversare il mare semplicemente stando fermo e fissando le onde. Non indulgere in vani desideri.

(Tagore)

frasi mare onde desideri tagore

Soltanto la musica è all’altezza del mare.

(Albert Camus)

Chiunque può tenere il timone quando il mare è calmo.

(Publilio Siro)

Ogni onda del mare ha una luce differente, proprio come la bellezza di chi amiamo.

(Virginia Woolf)

I mari sono la prova tangibile che Dio ha pianto della sua creazione.

(Paul Fort)

Il mare è senza strade, il mare è senza spiegazioni.

(Alessandro Baricco)

Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.

(Jean Claude Izzo)

Cielo e mare sono come due specchi che di giorno si riflettono e di notte si ascoltano.

(Romano Battaglia)

Ho scoperto il segreto del mare meditando su una goccia di rugiada.

(Khalil Gibran)

I governi son vele, il popolo il vento, lo stato la nave, il tempo il mare.

(Ludwig Borne)

Il marinaio è felice in mezzo al mare perché sa che al di là dell’orizzonte c’è la città.

(Luigi Snozzi)

Soltanto il paradiso o il mare potrebbero farmi rinunciare alla musica.

(Dal libro ‘Lacrime e Santi’ Emil Cioran)

Le piccole isole sono tutte grandi prigioni; non si può guardare il mare senza desiderare le ali di una rondine.

(Richard Francis Burton)

Continuo a inseguire una bellissima balena bianca, e là dove si immerge viene fuori l’arcobaleno. Il mio arcobaleno viene fuori non dalle pentole d’oro, ma da questa balena che si va spostando nel mio mare.

(Enzo Maiorca)

Quando gli uomini giungono a essere soddisfatti della vita di mare, non sono adatti a vivere in terra ferma.

(Samuel Johnson)

Il mare è l’abisso colmo fino al limite.

(Jules Renard)

Le spugne crescono nel mare. Mi chiedo quanto più profondo sarebbe il mare se questo non accadesse.

(Steven Wright)

Non fidarti della momentanea bonaccia: fa presto il mare ad agitarsi.

(Seneca)

Il mare profuma le strade dell’isola, oggi: il Maestrale apre i pori della pelle, lava la faccia alle case, spacca le onde e la rotta. A terra, aspettando che la forza del vento si consumi.

(Quaderni Emil Cioran)

Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito.

(Antoine De Saint Exupéry)

Anche per chi ha passato tutta la vita in mare c’è un’età in cui si sbarca.

(Italo Calvino)

frasi mare eta sbarca calvino

Senza sogni, incolore campo è il mare.

(Giuseppe Ungaretti)

Il sole muore spargendo il suo sangue per il mare.

(Jorge Amado)

La sorte non ha innalzato nessuno tanto da non ritorcere contro di lui quanto gli aveva concesso di fare. Non fidarti della momentanea bonaccia: fa presto il mare ad agitarsi; nello stesso giorno le barche affondano là dove si erano spinte per diporto.

(Seneca)

Al mare si sta fermi; movenze del gabbiano che affronta il vento. Vita sospesa.

(Antonio Castronuovo)

Quella vela che s’appoggia alla luce, stanca delle isole, una goletta che percorre i Caraibi verso casa, potrebbe essere Odisseo, diretto a casa sull’Egeo; quella brama di marito e padre, sotto acini aspri e raggrinziti, è come l’adultero che sente il nome di Nausicaa in ogni grido di gabbiano. Questo non porta pace a nessuno. L’antica guerra fra ossessione e responsabilità non finirà mai ed è stata la stessa per il navigante o per chi è a terra e ora calza i sandali per incamminarsi verso casa, da che Troia emise la sua ultima fiamma, e il masso del gigante cieco sollevò la marea dalla cui onda lunga i grandi esametri arrivano alle conclusioni della risacca esausta. I classici consolano. Ma non abbastanza.

(Uve di mare Derek Walcott)

C’è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c’è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l’interno di un’anima.

(Victor Hugo)

frasi mare spettacolo cielo anima hugo

Il mare: una tale quantità d’acqua rasenta il ridicolo.

(Henri Monnier)

Sono logoro di anni, e stanco. Ma non posso escludere che esista vicino a me una spiaggia, e una giornata piena di sole, e una disobbedienza che mi farà balzare come da giovane dalla mia poltrona di vecchio, e mi farà correre verso quel mare, gioioso e accogliente, anche se fosse l’ultima ora della mia vita.

(L’ora più bella Stefano Benni)

Il tempo è più complesso vicino al mare che in qualsiasi altro posto, perché oltre al transito del sole e al volgere delle stagioni, le onde battono il passare del tempo sulle rocce e le maree salgono e scendono come una grande clessidra.

(John Steinbeck)

I gesti del nuoto sono i più simili al volo. Il mare dà alle braccia quella che l’aria offre alle ali; il nuotatore galleggia sugli abissi del fondo.

(Erri De Luca)

Sotto l’azzurro fitto del cielo qualche uccello di mare se ne va; né sosta mai: perché tutte le immagini portano scritto: «più in là».

(da Maestrale Eugenio Montale)

Quale mondo giaccia di là di questo mare non so, ma ogni mare ha l’altra riva, e arriverò.

(Cesare Pavese)

L’uomo che ha visto il mare, non sa più pensare ad altre acque.

(Mencio)

Può il vostro libro reggere il confronto con l’aperta campagna e il bordo del mare?

(Walt Whitman)

Si ottiene dal mare quello che ci offre, non quello che vogliamo. Le nostre reti, coffe, nasse, sono una domanda. La risposta non dipende da noi.

(Erri De Luca)

Il mare suscita soltanto tristezza: a guardarlo vien voglia di piangere. Il cuore è preso dallo sgomento dinanzi alla sterminata distesa di acque e non c’è dove posare lo sguardo, affaticato dall’uniformità di quello spettacolo senza fine.

(Ivan Goncarov)

E a me togli ogni onore se porti via il mare!

(L’ultimo cantico, I grandi romanzi. Rudyard Kipling)

Quando non si ha niente, avere il mare, il Mediterraneo è molto. Come un tozzo di pane per chi ha fame.

(Jean Claude Izzo)

Il mare non ha altro re all’infuori di Dio.

(Dante Gabriel Rossetti)

Due voci possenti ha il mondo: la voce del mare e la voce della montagna.

(William Wordsworth)

Il mare insegna ai marinai dei sogni che i porti assassinano.

(Bernard Giradeau)

frasi mare marinai sogni porti giradeau

C’è il mare, d’accordo, ma il mare è poi sempre quello, sempre uguale, mare fino all’orizzonte, se va bene ci passa una nave, non è che sia poi la fine del mondo.

(Alessandro Baricco)

Il mare sta mangiando la sabbia per non ingoiare il cemento.

(Arturo Montieri)

Una buona cura per il mal di mare è stare seduti sotto un albero.

(Spike Milligan)

Se lo guardi non te ne accorgi: di quanto rumore faccia. Ma nel buio… Tutto quell’infinito diventa solo fragore, muro di suono, urlo assillante e cieco. Non lo spegni, il mare, quando brucia nella notte.

(Alessandro Baricco)

Attraversa pure il mare, lascia che scompaiano terre e città all’orizzonte, i tuoi vizi ti seguiranno dovunque andrai.

(Seneca)

Il mare è l’acqua più pura e più impura: per i pesci essa è potabile e conserva loro la vita, per gli uomini essa è imbevibile e esiziale.

(Eraclito)

Non v’è nulla di così disperatamente monotono come il mare, e non mi meraviglio più della crudeltà dei pirati.

(James Russell Lowell)

Non avevo mai veduto il mare. Molte altre cose avevo visto, forse troppe. Uomini avevo visto, forse troppi. Ma il mare mai. E perciò non avevo ancora compreso nulla, non avevo capito assolutamente nulla. Come si può capire qualcosa della vita, e capire a fondo se stessi, se non lo si è imparato dal mare?

(Federico Garcia Lorca)

Il mare è un nemico che gli uomini si sforzano di amare.

(Giovanni Papini)

Vi piace il mare? Io ne vado pazzo dalla riva.

(Douglas William Jerrold)

Sii sempre come il mare che infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci.

(Jim Morrison)

Ho incontrato un bambino cieco. Mi ha chiesto com’era il sole e gliel’ho descritto. Mi ha chiesto com’era il Mare e gliel’ho descritto. Mi ha chiesto com’era il Mondo e, piangendo, gliel’ho inventato.

(Jim Morrison)

Sulla riva del mare è scritta la storia della vita che si rinnova di continuo, come le onde che cancellano le impronte sulla sabbia oppure vi lasciano nuovi oggetti venuti da chissà dove.

(Romano Battaglia)

Dopo l’istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima.

(Jacques Cousteau)

Il mare è un trattato di pace tra la stella e la poesia

(Alain Bosquet)

frasi mare stelle poesia bosquet

Il mare non parlava per frasi ma per versi.

(Big Sur Jack Kerouac)

Il mare sorride lontano. Denti si spuma labbra di cielo. – Che cosa vendi, fosca fanciulla, con i seni al vento ? – Vendo, signore, l’acqua dei mari. – Che cos’hai, giovane negro mescolato nel sangue ? – Ho, signore, l’acqua dei mari. – Queste lacrime salmastre, da dove vengono ? – Vengono, signore, dall’acqua dei mari. – Cuore, questa amarezza profonda, da dove nasce ? – Dall’amara acqua dei mari. Il mare sorride lontano. Denti di spuma labbra di cielo.

(La ballata del mare Federico Garcia Lorca)

Secondo alcune leggende, il mare è la dimora di tutto ciò che abbiamo perduto, di quello che non abbiamo avuto, dei desideri infranti, dei dolori, delle lacrime che abbiamo versato.

(Osho Rajneesh)

È uno specchio, questo mare. Qui, nel suo ventre, ho visto me stesso.

(Alessandro Baricco)

Anche se percorri la terra tutta intera, non imparerai mai tante cose quante ne imparerai dal mare. Non troverai mai pace se non sul mare, che da parte sua non ha mai pace.

(Par Lagerkvist)

Il mare è un elemento capitale per la conoscenza dei popoli. Modella i costumi, così come plasma le proprie coste. Tutti i popoli marinari hanno avuto nell’anima capriccio, se non follia.

(André Suarès)

Il mare non è mai stato amico dell’uomo. Tutt’al più è stato complice della sua irrequietezza.

(Joseph Conrad)

Spesso alzo la testa e guardo mio fratello, l’Oceano, con amicizia: esso raggiunge l’infinito, ma so che anche lui cozza dappertutto contro i propri limiti; ed ecco il perché, senza dubbio, di questo tu-multo, di questo fracasso.

(Romain Gary)

Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare.

(Jorge Luis Borges)

Il mare unisce i paesi che separa.

(Alexander Pope)

Mi feci tante domande che andai a vivere sulla riva del mare e gettai in acqua le risposte per non litigare con nessuno.

(Pablo Neruda)

Il mare ha questa capacità; restituisce tutto dopo un po’ di tempo, specialmente i ricordi.

(Carlos Ruiz Zafón)

Il mare, una volta lanciato il suo incantesimo, ti tiene per sempre nella sua rete di meraviglia.

(Jacques Cousteau)

frasi mare incantesimo meraviglia cousteau

Sul mare non è come a scuola, non ci stanno professori. Ci sta il mare e ci stai tu. E il mare non insegna, il mare fa, con la maniera sua.

(Erri De Luca)

Non è il mare che fa le onde, è il vento.

(Grégoire Lacroix)

Il mare incanta, il mare uccide, commuove, spaventa, fa anche ridere, alle volte, sparisce, ogni tanto, si traveste da lago, oppure costruisce tempeste, divora navi, regala ricchezze, non dà risposte, è saggio, è dolce, è potente, è imprevedibile. Ma soprattutto: il mare chiama.

(Alessandro Baricco)

Chi ha roba in mare non ha nulla.

(Giovanni Verga)

Ci si deve liberare della speranza che il mare possa mai riposare. Dobbiamo imparare a navigare in venti forti.

(Aristotele Onassis)

I pescatori sanno che il mare è pericoloso e le tempeste terribili, ma non hanno mai considerato quei pericoli ragioni sufficienti per rimanere a terra.

(Vincent Van Gogh)